purpureobibliotecaqueriniana6404261
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Nomi Cicero, Marcus Tullius <106 a.C.-43 a.C.>
× Soggetto Nobili
× Nomi Brescia <Comune>

Trovati 6044 documenti.

Biblioteca bresciana. Vol. 4, inedito [Manoscritto]
0 0 0
Materiale linguistico antico

Peroni, Vincenzo <1746-1810>

Biblioteca bresciana. Vol. 4, inedito [Manoscritto] / opera postuma di Vincenzo Peroni

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 2
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: bs

Lo spectabilis artium et iuris utriusque doctor dominus Iohannes Petrus de Gandino, cittadino bresciano, avvocato del dominus  frater Laurencius Theupolo, veneto e preposito del convento degli Umiliati di S. Maria di Palazzolo di Brescia si oppone allo spectabilis iuris utriusque doctor dominus Iohannes Antonius de Zanettis, cittadino bresciano e procuratore del reverendus dominus Marcus Lando, abate dei SS. Gervasio e Protasio di Brescia in merito ai diritti sul convento umiliato
0 0 0
Materiale linguistico antico

Lo spectabilis artium et iuris utriusque doctor dominus Iohannes Petrus de Gandino, cittadino bresciano, avvocato del dominus frater Laurencius Theupolo, veneto e preposito del convento degli Umiliati di S. Maria di Palazzolo di Brescia si oppone allo spectabilis iuris utriusque doctor dominus Iohannes Antonius de Zanettis, cittadino bresciano e procuratore del reverendus dominus Marcus Lando, abate dei SS. Gervasio e Protasio di Brescia in merito ai diritti sul convento umiliato / Iohannes Petrus de Castelino (notaio)

In claustro conventus S. Marie de Palazolis sub quodam porticu a monte et a mane parte dicti porticus siti in contrata Putey de Cazagis civitatis Brixie (Brescia), 1488, 27 marzo

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Il capitolo del convento degli Umiliati di S. Maria di Palazzolo di Brescia, a causa dei debiti che affliggono la domus dovuti alle tasse e alle spese sostenute e da sostenersi per la riparazione e riedificazione degli edifici, e non avendo beni mobili a disposizione, decreta di affittare al magister Iohannes de Mantua fq. magistri Nicolai, cittadino di Brescia abitante "in contrata de Torzano", per la durata di 6 anni, una pezza di terra aratoria, prativa e vitata, con una domus murata e coppata, giacente "in claussuris Brixie in contrata Guxetti", di 32 piò, al fitto annuo di 40 lire planet. Con un secondo atto, il reverendus et religiosus vir dominus frater Petrus de Alexandria, preposito del convento, approva il contratto
0 0 0
Materiale linguistico antico

Il capitolo del convento degli Umiliati di S. Maria di Palazzolo di Brescia, a causa dei debiti che affliggono la domus dovuti alle tasse e alle spese sostenute e da sostenersi per la riparazione e riedificazione degli edifici, e non avendo beni mobili a disposizione, decreta di affittare al magister Iohannes de Mantua fq. magistri Nicolai, cittadino di Brescia abitante "in contrata de Torzano", per la durata di 6 anni, una pezza di terra aratoria, prativa e vitata, con una domus murata e coppata, giacente "in claussuris Brixie in contrata Guxetti", di 32 piò, al fitto annuo di 40 lire planet. Con un secondo atto, il reverendus et religiosus vir dominus frater Petrus de Alexandria, preposito del convento, approva il contratto / Andriolus de Oldefredis de Manervio (notaio)

In ecclesia domus fratrum Humiliatorum de Palazolo scita in dicta domo contrate fratrum Humiliatorum de Palazolo predictorum (Brescia), 1369, 30 dicembre; 1369, 4 gennaio

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Il magnificus dominus Ioannes Baptista de Petramelara, chierico bolognese e procuratore dell'illustris et reverendus dominus Ioannes Franciscus de Gambara, chierico bresciano, tenendo in  mano la lettera apostolica di papa Paolo III riguardante la prepositura all'altare della beata Maria di Palazzolo sito nella chiesa dei S. Giacomo e Filippo di Brescia degli Umiliati, lo immette  nel pieno possesso del medesimo beneficio in ragione della rinuncia del reverendus dominus Augustinus de Gambara
0 0 0
Materiale linguistico antico

Il magnificus dominus Ioannes Baptista de Petramelara, chierico bolognese e procuratore dell'illustris et reverendus dominus Ioannes Franciscus de Gambara, chierico bresciano, tenendo in mano la lettera apostolica di papa Paolo III riguardante la prepositura all'altare della beata Maria di Palazzolo sito nella chiesa dei S. Giacomo e Filippo di Brescia degli Umiliati, lo immette nel pieno possesso del medesimo beneficio in ragione della rinuncia del reverendus dominus Augustinus de Gambara / Ioannes Baptista Leucus (notaio)

1549, 15 gennaio

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
I nobili bresciani Aloysius Testa de Omis e la moglie Victoria inviano alcune suppliche al papa, che vengono accolte dal vescovo di Famagosta M.(interpretabile o come Marco Cornaro o come Mattia Ugoni?)
0 0 0
Materiale linguistico antico

I nobili bresciani Aloysius Testa de Omis e la moglie Victoria inviano alcune suppliche al papa, che vengono accolte dal vescovo di Famagosta M.(interpretabile o come Marco Cornaro o come Mattia Ugoni?)

1503 o 1504

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Il vescovo di Ostia Giuliano concede alla donna bresciana Victoria de Testis di eleggere un confessore personale
0 0 0
Materiale linguistico antico

Il vescovo di Ostia Giuliano concede alla donna bresciana Victoria de Testis di eleggere un confessore personale

Rome, apud S. Petrum (Roma), 1500, 31 marzo

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Facendo seguito alla supplica di Ludovicus de Lanis, diciottenne rettore della chiesa parrocchiale di S. Vitale di Borgonato e residente in Bologna, il papa Paolo III gli concede che il suo beneficio non sia considerato vacante
0 0 0
Materiale linguistico antico

Facendo seguito alla supplica di Ludovicus de Lanis, diciottenne rettore della chiesa parrocchiale di S. Vitale di Borgonato e residente in Bologna, il papa Paolo III gli concede che il suo beneficio non sia considerato vacante

Rome, apud S. Petrum (Roma), 1536, 5 novembre

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Il doge Andrea Gritti comunica a Giovanni Mauro, podestà  di Brescia, e a Marco Antonio Barbadico, capitano, che il Consiglio dei 30 ha deliberato che gli uomini di Montichiari devono pagare alla  camera di Brescia 2400 lire all'anno. Si richiamano inoltre le esenzioni già concesse
0 0 0
Materiale linguistico antico

Il doge Andrea Gritti comunica a Giovanni Mauro, podestà di Brescia, e a Marco Antonio Barbadico, capitano, che il Consiglio dei 30 ha deliberato che gli uomini di Montichiari devono pagare alla camera di Brescia 2400 lire all'anno. Si richiamano inoltre le esenzioni già concesse

In nostro ducali palatio (Venezia), 1538, 14 novembre

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Il vescovo di Ostia Giovanni Domenico, protettore della confraternita del Corpus Domini in S. Maria sopra Minerva, riportando  una bolla papale di papa Paolo III nella quale si dà autorizzazione  alle confraternite del Corpus Domini e se ne specificano le regole liturgiche, comunica tali disposizioni alla confraternita del Corpus Domini della chiesa di S. Rocco di Passirano
0 0 0
Materiale linguistico antico

Il vescovo di Ostia Giovanni Domenico, protettore della confraternita del Corpus Domini in S. Maria sopra Minerva, riportando una bolla papale di papa Paolo III nella quale si dà autorizzazione alle confraternite del Corpus Domini e se ne specificano le regole liturgiche, comunica tali disposizioni alla confraternita del Corpus Domini della chiesa di S. Rocco di Passirano

Rome, in aedibus nostris (Roma), 1540, 27 ottobre

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Essendovi lite tra il reverendus dominus frater Clemens de Lazaronibus, governatore del convento di S. Rocco di Passirano, e il dominus Clemens fq. domini Petri de Laude, cittadino bresciano ed erede del q. Bonardus suo fratello, in merito ad un legato fatto da quest'ultimo al monastero, le parti concordano che il monastero riceva 27 lire all'anno in contanti e 540 lire da investire in un fondo, per la celebrazione delle messe volute dal defunto
0 0 0
Materiale linguistico antico

Essendovi lite tra il reverendus dominus frater Clemens de Lazaronibus, governatore del convento di S. Rocco di Passirano, e il dominus Clemens fq. domini Petri de Laude, cittadino bresciano ed erede del q. Bonardus suo fratello, in merito ad un legato fatto da quest'ultimo al monastero, le parti concordano che il monastero riceva 27 lire all'anno in contanti e 540 lire da investire in un fondo, per la celebrazione delle messe volute dal defunto / Hannibal fq. spectabilis iuris doctoris domini Pompei de Bornato (notaio)

In studio spectabilis doctoris domini Augustini de Tarellis sito in contrata Mercati Rabotorum Brixie (Brescia), 1547, 27 gennaio

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Copia di due bolle papali: la prima, di Nicolò V, concede agli Ordini Minori di confessare e dare la comunione eccetto che a Pasqua;  la seconda, di Sisto IV, conferma tale disposizione
0 0 0
Materiale linguistico antico

Copia di due bolle papali: la prima, di Nicolò V, concede agli Ordini Minori di confessare e dare la comunione eccetto che a Pasqua; la seconda, di Sisto IV, conferma tale disposizione / Ioannes Baptista fq. domini Benevenuti de Ungaronibus (notaio); Bernardinus fq. domini Andree de Buarno (notaio)

Rome, apud S. Petrum (Roma), 1458, 15 aprile; 1475, 11 giugno

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Il reverendus dominus frater Clemens Lazaronus de Rovado, dell'ordine dei Servi di S. Maria del convento di S. Rocco di  Passirano, agendo a nome del capitolo, contraccambia "iure proprio imperpetuum ad purum, mundum, liberum, franchum et expeditum alodium"  con il dominus Ioannes Franciscus de Calentis, cittadino bresciano, una pezza di terra aratoria e vitata sita "super territorio de Passirano in contrata Valose", di 2 piò e mezzo, al valore di 70 lire al piò, a fronte di una pezza di terra aratoria e vitata sita "in contrata S. Rochi", di 63 tavole, al valore di 40 soldi planet. per tavola
0 0 0
Materiale linguistico antico

Il reverendus dominus frater Clemens Lazaronus de Rovado, dell'ordine dei Servi di S. Maria del convento di S. Rocco di Passirano, agendo a nome del capitolo, contraccambia "iure proprio imperpetuum ad purum, mundum, liberum, franchum et expeditum alodium" con il dominus Ioannes Franciscus de Calentis, cittadino bresciano, una pezza di terra aratoria e vitata sita "super territorio de Passirano in contrata Valose", di 2 piò e mezzo, al valore di 70 lire al piò, a fronte di una pezza di terra aratoria e vitata sita "in contrata S. Rochi", di 63 tavole, al valore di 40 soldi planet. per tavola / Vincentius f. domini magistri Antonii de Vignis de Travayato (notaio)

In ecclesia S. Rochi terre de Passirano districtus Brixie (Brescia), 1527, 27 maggio

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Il reverendus dominus frater Clemens Lazaronus de Rovado, dell'ordine dei Servi di S. Maria del convento di S. Rocco di  Passirano, agendo a nome del capitolo, contraccambia "iure proprio imperpetuum ad purum, mundum, liberum, franchum et expeditum alodium"  con il dominus Ioannes Franciscus de Calentis, cittadino bresciano, una pezza di terra aratoria e vitata sita "super territorio de Passirano in contrata Valose", di 2 piò e mezzo, al valore di 70 lire al piò, a fronte di una pezza di terra aratoria e vitata sita "in contrata S. Rochi", di 63 tavole, al valore di 40 soldi planet. per tavola
0 0 0
Materiale linguistico antico

Il reverendus dominus frater Clemens Lazaronus de Rovado, dell'ordine dei Servi di S. Maria del convento di S. Rocco di Passirano, agendo a nome del capitolo, contraccambia "iure proprio imperpetuum ad purum, mundum, liberum, franchum et expeditum alodium" con il dominus Ioannes Franciscus de Calentis, cittadino bresciano, una pezza di terra aratoria e vitata sita "super territorio de Passirano in contrata Valose", di 2 piò e mezzo, al valore di 70 lire al piò, a fronte di una pezza di terra aratoria e vitata sita "in contrata S. Rochi", di 63 tavole, al valore di 40 soldi planet. per tavola / Vincentius f. domini Antonii de Vignis de Travayado (notaio)

In ecclesia S. Rochi terre de Passirano districtus Brixie (Brescia), 1527, 27 maggio

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Il reverendus frater Ioannes Maria de Milinis de Cochalio, dell'ordine dei Servi di S. Maria del monastero di S. Rocco  di Passirano, agendo a nome del monastero, investe "ad rectum livellum Brixie" Dominicus q. Bartholini de Zembilinis de Passirano di una pezza di terra aratoria e in parte vitata giacente "in contrata Platearum terre de Passirano districtus Brixie" con una domus murata e coppata, di 3 tavole e 3 piedi, al prezzo di 55 soldi planet. alla tavola,
0 0 0
Materiale linguistico antico

Il reverendus frater Ioannes Maria de Milinis de Cochalio, dell'ordine dei Servi di S. Maria del monastero di S. Rocco di Passirano, agendo a nome del monastero, investe "ad rectum livellum Brixie" Dominicus q. Bartholini de Zembilinis de Passirano di una pezza di terra aratoria e in parte vitata giacente "in contrata Platearum terre de Passirano districtus Brixie" con una domus murata e coppata, di 3 tavole e 3 piedi, al prezzo di 55 soldi planet. alla tavola, / Camillus f. magistri Vigilii de Pilottis (notaio)

Sub porticu domorum monasterii S. Rochi in contrata de Bodriolis terre Passirani districtus Brixie (Brescia), 1552, 19 giugno

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Berardinus Schalvinus de Brixia, cittadino e abitante di Ancona, a titolo di donazione cede al convento di S. Rocco di Passirano nel distretto di Brescia tutti i diritti che ha verso il dominus Ioannes Benedictus ser Thome de Castis in merito al censo annuo di 15 scudi che egli detiene
0 0 0
Materiale linguistico antico

Berardinus Schalvinus de Brixia, cittadino e abitante di Ancona, a titolo di donazione cede al convento di S. Rocco di Passirano nel distretto di Brescia tutti i diritti che ha verso il dominus Ioannes Benedictus ser Thome de Castis in merito al censo annuo di 15 scudi che egli detiene / Iacobus monachus anconitanus (notaio)

In apotheca comunis Ancone residentie mei notarii infrascripti posita in parochia S. Nicholai (Ancona), 1567, 2 maggio

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Gli amministratori della confraternita del S. Corpo di Cristo di S. Maria sopra Minerva a Roma, ricordando che dal 1545 "in castro Paxirani" fu eretta una confraternita del Corpo di Cristo con autorizzazione da parte della sede romana, e che dal 1540 era stata eretta un'altra confraternita nella parrocchia dal vescovo di Brescia, riportano una bolla papale di Paolo III, nella quale è definita la legittimità delle sole confraternite autorizzate, e concludono dichiarando l'illiceità della confraternita parrocchialebenché più antica
0 0 0
Materiale linguistico antico

Gli amministratori della confraternita del S. Corpo di Cristo di S. Maria sopra Minerva a Roma, ricordando che dal 1545 "in castro Paxirani" fu eretta una confraternita del Corpo di Cristo con autorizzazione da parte della sede romana, e che dal 1540 era stata eretta un'altra confraternita nella parrocchia dal vescovo di Brescia, riportano una bolla papale di Paolo III, nella quale è definita la legittimità delle sole confraternite autorizzate, e concludono dichiarando l'illiceità della confraternita parrocchialebenché più antica

Rome, in nostro conclavi in templo supra Minervam (Roma), 1556, 28 luglio

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Il dominus Bonardus fq. domini Petri de Laude, cittadino  bresciano abitante di Passirano, dispone le sue volontà testamentarie: chiede di essere seppellito nella chiesa di S. Domenico di Brescia, e lega al monastero 30 lire planet. a condizione  che facciano un'arca conveniente; lega tanta parte dei suoi beni in Passirano al convento di S. Rocco di Passirano quanta ne serve per far dire una messa al giorno per la sua anima; nomina il fratello reverendus pater dominus Andrea dell'ordine di S. Giorgio in Alga  erede per 1/4, per 1/4 l'Ospedale Grande di Brescia, per 1/4 il Monte di Pietà di Brescia, il fratello Clemens per 1/4.
0 0 0
Materiale linguistico antico

Il dominus Bonardus fq. domini Petri de Laude, cittadino bresciano abitante di Passirano, dispone le sue volontà testamentarie: chiede di essere seppellito nella chiesa di S. Domenico di Brescia, e lega al monastero 30 lire planet. a condizione che facciano un'arca conveniente; lega tanta parte dei suoi beni in Passirano al convento di S. Rocco di Passirano quanta ne serve per far dire una messa al giorno per la sua anima; nomina il fratello reverendus pater dominus Andrea dell'ordine di S. Giorgio in Alga erede per 1/4, per 1/4 l'Ospedale Grande di Brescia, per 1/4 il Monte di Pietà di Brescia, il fratello Clemens per 1/4. / Vigilius f. ser Benevenuti de Pilottis de Savallo Vallis Sabii (notaio)

In domibus sue solite habitationis in contrata Putey Ripe terre Passirani districtus Brixie (Brescia), 1545, 28 luglio

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Il capitolo del convento dell'Annunciata di Rovato, conoscendo i meriti del reverendo priore frate Clemens de Lazaronibus, rinunciano a suo favore al convento di S. Rocco di Passirano
0 0 0
Materiale linguistico antico

Il capitolo del convento dell'Annunciata di Rovato, conoscendo i meriti del reverendo priore frate Clemens de Lazaronibus, rinunciano a suo favore al convento di S. Rocco di Passirano / Iacobus f. magistri Bernardi de Venturis de Roado (notaio)

In sacrastia conventus Annuntiate posito super monte Roadi districtus Brixie (Rovato, Bs), 1516, 1 novembre

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Il dominus Iohannes Franciscus q. domini Bernardini de Cuginis de Iseo, abitante di Pompiano, vende "iure proprio imperpetuum ad mundum, purum, liberum, francum et expeditum allodium"  al reverendus dominus frater Coradinus de Terciis, dell'ordine dei Servi dell'Osservanza, frate in S. Domenico, agente a nome del monastero di S. Rocco di Passirano, una pezza di terra arativa e vitata giacente "super territorio de Passirano in contrata Longi", di  75 tavole, al prezzo di 225 lire planet.
0 0 0
Materiale linguistico antico

Il dominus Iohannes Franciscus q. domini Bernardini de Cuginis de Iseo, abitante di Pompiano, vende "iure proprio imperpetuum ad mundum, purum, liberum, francum et expeditum allodium" al reverendus dominus frater Coradinus de Terciis, dell'ordine dei Servi dell'Osservanza, frate in S. Domenico, agente a nome del monastero di S. Rocco di Passirano, una pezza di terra arativa e vitata giacente "super territorio de Passirano in contrata Longi", di 75 tavole, al prezzo di 225 lire planet. / Antonius fq. ser Parisii de Gratiis de Passirano (notaio)

In quadam forestaria terranea veteri sita in monasterio S. Alexandri civitatis Brixie (Brescia), 1566, 27 marzo

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Stephaninus fq. Bertolati Milanesi de Passirano, console  di Passirano, con Iohannes detto Gatonus de Bonardis, sindaco di Passirano, e altri rappresentanti pubblici donaal convento di S. Rocco di Passirano una pezza di terra aratoria giacente "in territorio de Passirano in contrata Braide Male", di 36 tavole
0 0 0
Materiale linguistico antico

Stephaninus fq. Bertolati Milanesi de Passirano, console di Passirano, con Iohannes detto Gatonus de Bonardis, sindaco di Passirano, e altri rappresentanti pubblici donaal convento di S. Rocco di Passirano una pezza di terra aratoria giacente "in territorio de Passirano in contrata Braide Male", di 36 tavole / Dominichus fq. Michaelis dicti Tezati de Passirano (notaio)

In terra de Passirano districtus Brixie, super porta [...] de Passirano assero contrate Putey (Passirano, Bs), 1504, 7 gennaio

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0