Istoria bresciana dove si narrano le compassionevoli calamità patite sotto diversi principi dall'anno 1509 sino al 1510 descritta da Gio. Giacomo Martinengo nobile bresciano presente in tali calamità. Rescritta da me N.N. l'anno 1672 (c. 2r). Memorie dell'accaduto in Brescia l'anno 1606 in occasione dell'interdetto mandato da Paolo quinto (c. 37r). Resoconto delle funzioni religiose svoltesi in Brescia nel 1721 per scongiurare la peste