Bonomus fq. ser Beni de Roveredo nomina il nipote Ioannellus fq. Petri q. Matei Buzelli de Tusculano suo procuratore per esigere da Vanonus f. Cucheti molinarii, abitante di Gardone Riviera, i 10 ducati e mezzo aurei dei quali è creditore
0 0 0
Materiale linguistico antico

Bonomus fq. ser Beni de Roveredo nomina il nipote Ioannellus fq. Petri q. Matei Buzelli de Tusculano suo procuratore per esigere da Vanonus f. Cucheti molinarii, abitante di Gardone Riviera, i 10 ducati e mezzo aurei dei quali è creditore

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Titolo e contributi: Bonomus fq. ser Beni de Roveredo nomina il nipote Ioannellus fq. Petri q. Matei Buzelli de Tusculano suo procuratore per esigere da Vanonus f. Cucheti molinarii, abitante di Gardone Riviera, i 10 ducati e mezzo aurei dei quali è creditore / Christoforius fq. ser Antonelli de Pillatis de Tusculano riperie Salodii, civis et habitator Roveredi (notaio)

Pubblicazione: Roveredi Vallis Lagarine diocesis Tridentine, super paltea ante domum ser Ioanini de Riviano (Rovereto, Tn), 1476, 29 aprile

Descrizione fisica: Perg. ; 19 x 28 cm.

Lingua: Latino (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Note di contenuto:
  • Atto notarile, nomina procuratoria
Nota:
  • Autografo: Orig.
  • Composizione materiale: 1 c.
  • Stato di conservazione: Buono
  • Volume, sec. XX
  • Toscolano Maderno (Bs)

Sono presenti 1 copie, di cui 0 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
QUERINIANA Pergamene Ms. Inc. Lechi 161, Perg. B HQTEMP-1142466 Su scaffale Consultazione locale
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nessuna recensione

Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.