La figlia unica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Yehoshua, Abraham B. <1936->

La figlia unica

Abstract: Siamo in una città del Nord Italia, durante le feste di fine anno a cavallo del millennio. Rachele Luzzatto è la figlia unica di una facoltosa famiglia ebraica. Curiosa e irrequieta, spiazzante osservatrice capace con i suoi commenti di ribaltare i luoghi comuni degli adulti, Rachele è però piuttosto confusa riguardo alla propria identità. Da un lato, per prepararsi alla cerimonia del suo Bat Mitzvah, deve impegnarsi nello studio della lingua ebraica, delle preghiere e dei precetti. Dall'altro, i suoi insegnanti la reputano adatta a interpretare il ruolo della Vergine Maria nella recita di Natale. A Rachele piacerebbe partecipare con i suoi compagni di scuola alla rappresentazione, peccato che il padre la pensi diversamente. Convinto della sua fede e dei suoi principî, il padre di Rachele non può accettare che la ragazzina impersoni proprio «la madre di Dio». Ma le ferme idee del padre non sono le uniche ad affollare (e disorientare) i pensieri di Rachele negli anni cruciali per la sua formazione. Ci sono i racconti, avventurosi e terribili insieme, del nonno paterno, spacciatosi per prete in un paesino di mare, per sopravvivere alle persecuzioni durante la seconda guerra mondiale; le convinzioni della nonna materna, atea dichiarata, o la fervente fede di suo marito, cattolico devoto. Quando poi, in quegli stessi giorni di festa e confusione, viene diagnosticata al padre una grave malattia, le inquietudini e le domande di Rachele diventano gli universali interrogativi di ogni essere umano di fronte al mistero. Con La figlia unica Yehoshua ci conduce con brio e freschezza a una protagonista e a un luogo insoliti per la sua produzione letteraria. È la prima volta che il grande scrittore israeliano ambienta una storia in Italia, un paese con cui ha una relazione speciale, e di cui si sente quasi «cittadino onorario». E come sempre, le sue parole sono le chiavi giuste per spalancare le gabbie dell'identità e dell'appartenenza.


Titolo e contributi: La figlia unica / Abraham B. Yehoshua ; traduzione di Alessandra Shomroni

Pubblicazione: Einaudi, 2021

Descrizione fisica: 157 p. ; 23 cm

EAN: 9788806246259

Data:2021

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Nomi: (Editore) (Traduttore) (Autore)

Soggetti:

Classi: 892.436 Narrativa ebraica. 1947-1999 [22]

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2021
  • Target: adulti, generale
Testi (105)
  • Genere: fiction

Sono presenti 9 copie, di cui 3 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
QUERINIANA 644.C.21 HQ-277449 In prestito 28/12/2021
GAVARDO N 892.436 YEH FIG SH-65945 In catalogazione Non disponibile
BOTTICINO N 892.436 YEH FIG ED-48874 In catalogazione Non disponibile
PREVALLE N 892.436 YEH FIG EU-25613 Su scaffale Novità locale 60gg
GOTTOLENGO L 892.436 YEH FIG BK-32476 In catalogazione Non disponibile
DESENZANO d-G Brunati N YEHOSHU f 892 EJ-62252 Su scaffale Novità locale 10gg
PISOGNE N 892.436 YEH FIG WQ-36562 In prestito
PREALPINO Narrativa YEHOSHUA FIG HP-40353 In prestito 26/12/2021
ROVATO A_Temi Sociali 892.436 YEH CQ-72159 In catalogazione Non disponibile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nessuna recensione

Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.